Festeggiare l’ultimo dell’anno….. senza traumatizzare i nostri animali! - Ambulatorio Veterinario Gabbro

Ambulatorio Veterinario
Gabbro
D.ssa Beate Kuhl
57016 Gabbro (Rosignano Marittimo - LI) Via delle Capanne 16
57016 Gabbro (Rosignano M.mo - LI)
Via delle Capanne 16
Ambulatorio
Veterinario
Gabbro
Ambulatorio Veterinario
D.ssa Beate Kuhl
Vai ai contenuti

Menu principale:

Consigli & Info > - MALI DI STAGIONE
L'ultimo dell'anno

La reazione dei cani e dei gatti nei confronti dei fuochi artificiali è molto variabile: possono comportarsi in maniera del tutto indifferente, mostrare una paura contenibile oppure avere degli attacchi di panico veri e propri.


Il comportamento dello stesso soggetto può variare nel corso degli anni,
una semplice paura dei botti può trasformarsi poi in una vera e propria fobia se l'animale viene traumatizzato dai rumori. Quindi è sempre consigliabile proteggere il proprio cane e/o gatto da questi stimoli sensoriali eccessivi.


Cosa possiamo fare?

  • Innanzitutto evitiamo di organizzare i fuochi d'artificio a casa nostra, ci sono altri modi per festeggiare e salutare l’anno nuovo, molto più salutari anche per gli umani.

  • Se abitiamo in un posto dove l’esposizione ai rumori dei botti è inevitabile, teniamo finestre, tapparelle e tende ben chiuse,

  • alziamo il volume della radio o del televisore in maniera da attenuare l’impatto uditivo dei botti e

  • lasciamo al cane e/o al gatto la possibilità di rifugiarsi in un posto in cui si sente più sicuro.

  • E’ inoltre possibile somministragli delle sostanze naturali ad effetto tranquillizzante; sul loro utilizzo potrà consigliarvi il vostro veterinario di fiducia.


Cosa non dobbiamo fare:

Non lasciamo mai il cane o il gatto solo in giardino, su una terrazza o un balcone dove non può trovare riparo dai rumori.
All’aperto sussiste anche il serio rischio che l'animale preso dal panico fugga o si lanci nel vuoto, anche se in condizioni normali era abituato a stare tranquillo in quel posto.
Evitiamo di fare uscire il cane o gatto dal suo "rifugio" fino a quando  non si siano esauriti anche gli ultimi botti.


E se tutto ciò non basta?


In alcuni casi, soprattutto nel cane, la paura dei botti è tale che nonostante le precauzioni sopra menzionate l'animale si agita, trema, guaisce, può arrivare anche a perdere urine e/o feci, distruggere oggetti o graffiare le porte per cercare una via di fuga dal suo disagio. Un cane che presenta una tale fobia non deve essere lasciato da solo e sarebbe preferibile trascorrere con lui l’ultimo dell’anno in un posto più tranquillo, ad esempio da parenti o amici in campagna o in un agriturismo.
Se questo non è possibile può essere necessario somministrargli dei farmaci psicotropi
che vanno  sempre prescritti dal proprio veterinario e non vanno mai adoperati per il "sentito dire".  

In conclusione, cerchiamo di non trasformare la festa di capodanno in un terribile incubo per il nostro migliore amico!



             
Ambulatorio Veterinario Gabbro
Via delle Capanne 16 - 57016 Gabbro (Rosignano M.mo - LI)
0586 742575
info@ambulatorioveterinariogabbro.it
Ambulatorio Veterinario
Gabbro
Torna ai contenuti | Torna al menu